Che cos’è il “pensiero computazionale”? Perchè realizzare un racconto animato o un videogame aiuta i ragazzi a sviluppare quelle skill che saranno loro utili in futuro, a prescindere dal contesto in cui si troveranno ad operare? A partire da queste domande il percorso didattico adotta un approccio all’apprendimento basato sulla realizzazione di progetti concreti che suscitano l’interesse dei partecipanti: i racconti interattivi e i videogiochi con cui i ragazzi trascorrono molte ore della loro giornata non sono più strumenti passivi, ma oggetto di sperimentazione attraverso cui il partecipante esprime la propria creatività e immaginazione per realizzare progetti multimediali e interattivi in linea con i propri interessi.
Nella prima parte del percorso sarà introdotto Scratch, il suo ambiente di sviluppo visuale, la piattaforma e la community online. A seguire i partecipanti saranno guidati a sperimentare i concetti e le pratiche di pensiero computazionale attraverso la realizzazione di storie interattive e videogiochi. Il percorso si concluderà con la realizzazione di un progetto personale sulla base di quanto appreso nelle sessioni precedenti.